SANTIAGO DI CUBA

Alla cerimonia i due grandi assenti lavativi e fetenti: il futuro è adesso con Che Guevara, Tsipras, Calvino e Fenoglio….Tiè!!

L’Uomo Sapiens ha tutto da imparare della dinamica gestuale durante il combattimento delle capre di Perloz e lo spettacolo delle mucche “regine prene” per contendersi il territorio e l’erba nutriente che produce il latte per il vitello bambino da accudire con intelligenza, come i bambini di una scolaresca, lontana dalla casa materna; per non essere obliate dai componenti della Banca del tempo, e dalle biblioteche piegate al dominio dell’Empereur da Charaban.

GIACULATORIA

da che mondo e mondo si recitano fiabe non sempre a lieto fine. Comprensibili in tutte le lingue, teatrate, mimate e danzate da esperte di scienze motorie. Sibilli gutturali, piedi nudi, braccia, gambe e cosce di velluto, tutto nello spazio di un lenzuolo vellico e bianco come la neve di Biancaneve. Pura e trasparente come l’infanzia di Hedda Gabler, di Henrik Ibsen che solo la nostra Paola può interpretare abbattendo steccati e pregiudizi esorcizzate dalle due danzatrici Marzia e Elena Rolando in sei diverse scene distillate dall’alambicco del teatro del Mondo di Valeriano Gialli e Paola Corti. Spettacolo allo Splendor aostano, ricopiato alla perfezione dall’infanzia amoreggiata e segnata dai più. Tanto e vero che a fine spettacolo con l’ex Colonnello medico degli Alpini Gaetano Lo Presti, scendiamo nei camerini per fare le coccole al quartetto teatrale; occasione per sincerarsi se dopo la tappa aostana, la tournée Fragile Fiabesk approda a fine gennaio del prossimo anno a Plaza de la Revoluciòn all’avana al Teatro Santa Clara de Cuba con in testa il basco e stella del Comandante Che Guevara o con il mantello a la spada a croce dei maledetti Templari, che hanno appestato il mondo occidentale. Come adesso a Miami quattro scalmanati dissidenti a Fidel Castro istigati dal neo lobbista amerikano Donald Trump, illusi di rovesciare con un colpo di coda l’internazionale socialista-comunista. Come se Mosca fosse un insetto indesiderato dagli imperialisti nazifascisti. Intellettuali e manovali: la storia passa da Carema a Cuba.

DEUTSCHLAND

Le pulcinelle che sofisticano la realtà in carta stampata, via radio, via rete-televisione vanno segnalate alla sentinella-Monterosa-Lago Ampollino! Non fatene un mito, mio papà era un uomo e sono nata quando il Che Guevara è diventato comandante dell’esercito rivoluzionario di Cuba con zio Fidel Castro. Così a Courmayeur alle falde del Monte Bianco a primavera Aleida Guevara ci lascia le consegne! Cultura e curiosità: ecco cosa amava Che Guevara, all’inizio faceva il medico: quello di Cuba è un popolo che sa pensare da se!! Lo ha capito il Papa, lo ha capito Obama, forse lo capirà il telegenico Presidente Amerikano Donald Trump, che alla notizia della morte del novantenne Fidel Castro Comunista incrociò le dita sulla vittoria del latino venezuelano Simòn Bolivar.

Cuba non è in vendita, venti secoli di litanie teologiche si consumeranno in una sola notte bianca chiamata 4 dicembre 2016, e vai con il bacio della morte. Nove giorni di lutto per guarire i mali dei popoli, e con Giuliano Carena – Hannibal e Maria Pia voliamo alto e leggeri come le nuvole che determinano le stagioni in ogni e dove da SERRASTRETTA al Monte Bianco e al passaggio ingegneristico di Annibale la strada dell’avvenire è aperta a tutti.

FUSO ORARIO: nel paese delle nevi eterne, un adolescente della Brigata Sassari,a scuola prende due note perché distratta ma cosciente dove custodire le ceneri di Gramsci, Pirandello e del maximo leader Fidel Castro della Cuba degli ulivi sacri a Dio e agli uomini, come i cedri delle valli del Libano poetati dal sardo Emilio Lussu, Corrado Alvaro e dal Partigiano Beppe Fenoglio.

E concludo: 28 settembre 2016 alle 23:01 una anonima mi scrive una email: Ciao Annibale, ci lasci un’eredità che non possiamo tradire. Hai incarnato i valori più profondi della resistenza che noi dobbiamo far vivere ogni giorno.

Ciao partigiano Annibale – Pino Torinese, Torino 30 novembre 2016.

www.annibaleanarchico.it