Obama in Libia – 2015

Finalmente a qualcuno comincia a bruciare il culo ed a mordere la coscienza: Obama va in trasferta in Libia a Tripoli.

Al suo arrivo domandò ad una donna col velo in testa: “Dove posso trovare il Colonnello Gheddafi per pregarlo di mettere ordine alle carrette del mare che stanno ammorbando l’Europa, carche di disperati in fuga per fame e per guerre inutili?”

La donna dice tra sé e sé: “Ma da dove viene questo scimunito di guerra colo cioccolato, parla come i capitalisti di stato. Immagino che lei dell’Africa non conosca nemmeno l’eroe africano Nelson Mandela. Caro lei, il colonnello Gheddafi si dice che sia stato sparato da un ragazzino con la sua stessa pistola d’oro, ma chi ci crede!!! E anche i suoi 6-7-8 figli, come i figli di quell’altro, di Saddam, ammazzati come cani a bombate lanciate dal cielo amerikano ad opera dei senza velo addestrati all’italiana per conto delle NATO. Della famiglia di Gheddafi si è salvata solo la figlia scappata con il fratello Annibale. Si dice che la femmina si è dichiarata prigioniera politica ed innaffia i cavalli alla Casa Bianca.”

Obama: “Quale casa bianca, ne vendo tante qui a Tripoli!”

La donna: “Che io sappia di Casa Bianca ce n’è una sola all’America grande; a meno che i guerrafondai come i vari Bush e quelli venuti dopo per tornaconti amerikani la Casita Bianca l’hanno pittata di rosso con il sangue innocente vietnamita-pakistano-libico-slavo-afgano-siriano adesso Libia prossimamente italiano-Vatikano!!!?”

Per chiudere il discorso: Annibale è sopravvissuto alle guerre americane per volere del Dio Baal consigliato a svernare alle porte di Roma vicino alle Botteghe Buie… promìnto a fare la guerra alla guerra degli jihadistifascisti!!!

E la LottAnarchico ContinAnarchico e quando meno se l’aspettano uno come Annibale sconfiggerà il male, il caos, per la PACE di tutti e ristabilirà l’equilibrio mondiale ispirato a Spartacus.

Oh, non c’è più niente da fare, imbecilli!!!

Annibale Molinaro, 17/02/2015

annibale.molinaro@tiscali.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Historica  –  Whom Do You See?